Social Icons

26 febbraio 2014

Opel Astra OPC Extreme: dalla pista alla strada

L'auto   Salone di Ginevra ricco di novità in questo 2014 in cui vetture fuori dall'ordinario non mancheranno. In questa categoria si colloca la nuova creazione del produttore tedesco Opel che presenterà al salone l'inedita Astra OPC Extreme. Si tratta di una vera e propria auto da corsa, presentata come concept ma che con molta probabilità entrerà in produzione in tiratura limitatissima.

Aspetto da vera sportiva quindi, con una linea filante e aggressiva, la OPC Extreme sembra pronta per mordere l'asfalto della pista.
Sportiva senza compromessi. La OPC Extreme deriva dalla versione di serie OPC, una vera e propria hot hatchback. Tante modifiche apportate al modello in vendita a partire dal propulsore 2.0 Turbo rivisto e potenziato di 20 cavalli, arrivando ad erogare l'incredibile cifra di 300 cavalli. L'unità è costruita interamente in alluminio, per contenere il peso ed è abbinata ad un tradizionale cambio manuale a 6 marce. L'enorme coppia erogata dal propulsore viene trasmessa alle ruote anteriori attraverso un moderno differenziale autobloccante.

Massiccio utilizzo di carbonio. Numerose parti della vettura saranno costruite con la leggera fibra di carbonio. Il suo impiego permetterà alla media tedesca di fermare l'ago della bilancia intorno ai 1550 kg, quasi 100 in meno rispetto alla vettura di serie. Lo speciale materiale sarà impiegato per lo spoiler e il diffusore posteriore, il cofano, il vano motore e addirittura i cerchi che non saranno nella solita lega di alluminio.

"Extreme" anche all'interno. Nell'intento di ridurre il peso il più possibile il divanetto posteriore è stato eliminato e i pesanti sedili di serie sono stati sostituiti con più leggeri e contenitivi sedili Recaro. E' stato aggiunto un roll-cage per rinforzare la struttura dell'auto e sono state modificate le cinture di sicurezza che ora presentano 6 punti di fissaggio. Inoltre, dietro gli enormi cerchi da 19 pollici è possibile scorgere gli enormi dischi anteriori da ben 370 mm fabbricati dalla Brembo.












 

Note legali

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Questo blog non viene aggiornato con una periodicità prefissata e viene utilizzato materiale reperibile liberamente su Internet. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Nel caso ci fossero contenuti che violino i copyright preghiamo di contattare l'autore all'indirizzo serban.rotaru@live.it.

Licenza (CC)

Prossimi eventi

06.03.2014 - 16.03.2014

Salone di Ginevra (clicca per scoprire di più)




 
Blogger Templates