Social Icons

28 febbraio 2014

Alfa Romeo Quadrifoglio Verde: MiTo e Giulietta nelle versioni più cattive

Le auto   Allo stand Alfa Romeo del Salone di Ginevra che avrà inizio il 6 marzo 2014 saranno presenti due gradite novità. Si tratta della Giulietta Quadrifoglio Verde (uscita per qualche mese dal listino) e della MiTo QV leggermente rivista per rimanere al passo con i tempi.
Giulietta è l'affascinante media della casa del Biscione che grazie ad un aspetto sportivo, una linea filante e un'interessante e completa gamma di motori ha conquistato il cuore di centinaia di migliaia di appassionati...

La vettura italiana verrà proposta al pubblico in seguito alla presentazione dal vivo al Salone con un propulsore moderno, vigoroso e allo stesso tempo economo in un allestimento che porta il nome di un simbolo della Casa milanese, Quadrifoglio Verde. Parliamo del motore 1750 TBi a benzina, costruito interamente in alluminio che eroga una strabiliante potenza di 240 cavalli e 350 Nm. L'unità possiede sicuramente doti sportive considerato che viene adottata dalla 4C, incantevole automobile sportiva prodotta in tiratura limitata dall'Alfa Romeo. Il motore in questione consente prestazioni di tutto rispetto alla Giulietta che copre il classico 0 - 100 km/h in 6.6 secondi (0.2 secondi in meno rispetto alla versione precedente) grazie all'impiego di un cambio a sei marce a doppia frizione denominato TCT. La velocità massima dichiarata raggiunge i 240 km/h.

Piccoli ritocchi. Pressoché invariati gli esterni che vedono l'aggiunta di dettagli in antracite scura come gli specchietti, i cerchioni e le cornici dei fendinebbia. Sarà inoltre possibile scegliere fra cerchi in lega da 18 o 19 pollici dietro i quali sarà possibile notare il nuovo impianto frenante Brembo con dischi da 320 mm. La tinta della carrozzeria, Grigio Magnesio opaco, che è possibile ammirare nelle foto pubblicate dal produttore, fa parte della Launch Edition, speciale versione prodotta in 500 esemplari che prevede l'aggiunta di calotte e spoiler in fibra di carbonio.

La piccola della Casa, la MiTo sarà invece presentata con un propulsore leggermente modificato rispetto a quello della versione attualmente in vendita. Si tratta del 1.4 l MultiAir, dotato di turbo che sviluppa una potenza di ben 170 cavalli e una coppia massima di 250 Nm in modalità Dynamic. Questa unità permette di spingere la MiTo fino a 219 km/h e toccare i 100 km/h da fermo in 7.3 secondi (0.2 secondi in meno rispetto alla versione attuale) grazie allo stesso cambio TCT montato anche sulla sorella maggiore. Prestazioni sportive per una piccola vettura che pesa 1145 kg e promette un consumo di 5.4 litri di benzina ogni 100 km.

Verranno introdotti particolari estetici simili a quelli della Giulietta insieme ai nuovi cerchi in lega da 17 pollici di colore scuro. L'allestimento QV Line sarà disponibile inoltre su altre motorizzazioni della gamma MiTo e Giulietta e comprenderà i dettagli estetici sopra citati accanto ai freni e sedili sportivi.

   Prezzi   I prezzi delle tue autovetture saranno resi pubblici durante il Salone di Ginevra ma sicuramente non si discosteranno da quelli applicati per i modelli MY2013, cioè un costo di partenza di 22.450 euro per la MiTo Quadrifoglio Verde e 30.500 euro per la Giulietta Quadrifoglio Verde.







 

Note legali

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Questo blog non viene aggiornato con una periodicità prefissata e viene utilizzato materiale reperibile liberamente su Internet. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Nel caso ci fossero contenuti che violino i copyright preghiamo di contattare l'autore all'indirizzo serban.rotaru@live.it.

Licenza (CC)

Prossimi eventi

06.03.2014 - 16.03.2014

Salone di Ginevra (clicca per scoprire di più)




 
Blogger Templates